(AGI) - Lussemburgo, 20 ott. - Sono ancora molte le questioni aperte nel negoziato fra Russia e Ucraina sul gas. Dopo i segnali positivi della scorsa settimana a Milano, alla vigilia della riunione trilaterale di Bruxelles dei ministri di Kiev e Mosca con il commissario Ue all'Energia, lo stesso Guenther Oettinger e' oggi a Kiev per continuare il negoziato che, come ha spiegato la portavoce Marlene Holzner, e' ancora in corso su "molti dettagli". In particolare, "un accordo definitivo deve comprendere diverse questioni, a partire dal prezzo che deve avere il rimborso del debito che l'Ucraina ha ancora nei confronti di Gazprom, e in quante tranche puo' avvenire". Infatti, ha ricordato ancora la portavoce di Oettinger, "questo faceva parte di un primo pacchetto proposto dal Commissario a Berlino nell'ultima riunione, ma oggi e' nuovamente oggetto di negoziato". La seconda questione riguarda "il prezzo che Kiev deve pagare per le prossime forniture di gas e quanto ne otterra' per il prossimo inverno". (AGI) Ven