(AGI/INTERFAX) - Kiev, 26 mar. - Le autorita' ucraine hanno nominato Andriy Kobolev nuovo amministratore delegato di 'Naftogaz', l'ente energetico di Stato: lo ha annunciato il portavoce del governo, Ostap Semerak, secondo cui la decisione e' stata adottata al termine di una lunga riunione notturna di gabinetto. Kobolev prendera' il posto di Yevhen Bakulin, arrestato venerdi' scorso in seguito a una perquisizione nella sede del colosso del gas a Kiev, con l'accusa di corruzione in relazione alle attivita' societarie. In forza a 'Naftogaz' dal 2002, il neo-ad ne ha diretto tra l'altro il dipartimento finanziario ed e' stato consigliere personale dei vertici della compagnia, occupandosi anche di ristrutturare il debito estero. Bakulin, in carica dal marzo 2010, si trova attualmente in custodia preventiva: avrebbe guidato un "gruppo criminale" fin all'epoca in cui presidente della Repubblica ex sovietica era ancora il filo-russo Viktor Yanukovich. Per la sua liberazione condizionale i giudici hanno fissato un cauzione di un miliardo e mezzo di grivne, pari in euro a oltre 99 milioni. (AGI) Pdo