(AGI/REUTERS) - Mosca, 14 giu. - Gazprom e' pronta a un compromesso con l'Ucraina sul debito pregresso del prezzo del gas ed evitare cosi' un taglio dei rifornimenti che colpirebbe anche l'Europa. Lo ha detto un portavoce dell'azienda russa. "Noi siamo pronti a cercare un compromesso ma e' inutile metterci pressione", ha spiegato aggiungendo che la societa' sta preparando un altro giro di incontri con Kiev. Le precedenti trattative, portate avanti anche dalla Commissione europea, non hanno condotto ad un accordo. Gazprom ha ribadito che l'Ucraina deve pagare 1,95 miliardi di dollari - parte del debito per il gas fornito - entro lunedi' 16 giugno. (AGI) Gin