(AGI) - Mosca, 29 set. - Il gigante petrolifero americano Exxon Mobil, che nell Artico lavora in joint-venture con Rosneft, ha deciso di sospendere la cooperazione con la major statale russa sui progetti offshore, a causa delle sanzioni occidentali contro Mosca. Lo scrive oggi il quotidiano Kommersant, citando fonti anonime. Rosneft e il suo numero uno, Igor Sechin, sono oggetto delle misure punitive americane contro la Russia, per il suo ruolo nella crisi ucraina. Le sanzioni, varate anche dall Unione europea, impediscono alle aziende russe di accedere alle tecnologie occidentali di ricerca e perforazione. (AGI) Ruy/Mau (Segue)