(AGI) - Roma, 7 ott. - L'ingresso dei cinesi di State Grid of China in Cdp Reti ad oggi non ha avuto effetti "ne' a livello di consiglio di amministrazione ne' di strategia". Lo ha detto l'ad di Terna, Matteo Del Fante, in audizione in commissione Industria al Senato. "Non riteniamo che il cambiamento di una parte residuale del nostro azionista di riferimento debba cambiare le strategie dell'azionista". La partnership con State Grid of China "potrebbe essere un'opportunita' per Terna" nell'ambito di "attivita' che non abbiamo ancora considerato", ha concluso Del Fante. (AGI) Rmb/Mau