(AGI) - Roma, 28 mar. - Il ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi prende atto con soddisfazione delle riduzioni dei prezzi del gas e dell'energia elettrica sul mercato tutelato (-3,8% per il gas, -1,1% per l'elettricita') per il secondo trimestre dell'anno, annunciate oggi dall'Autorita' per l'energia elettrica e il gas. "Sono dati significativi che vanno nella giusta direzione di alleviare i bilanci delle famiglie e di ridurre il gap competitivo che grava in particolare sulla piccola e media industria italiana - ha commentato il ministro -. I ribassi nelle bollette sono, in larga misura, il frutto della revisione del metodo di determinazione del prezzo del gas promossa dall'Autorita', ma di contro va sottolineata la costante lievitazione dei cosiddetti oneri di sistema, cresciuti nell'ultimo anno di ben l'11%". Come il ministro Guidi ha sottolineato ieri davanti alle Commissioni industria riunite di Camera e Senato, e' proprio sul riordino della voce oneri di sistema in particolare che si sta lavorando, per presentare, entro i primi giorni di maggio, un piano per ridurre del 10% la bolletta dell'energia elettrica per le Pmi che produrra' a pieno i suoi effetti nel corso del 2015. (AGI) Gin