(AGI) - Roma, 20 set. - "Il progetto Tap conferma la vocazione del nostro Paese a svolgere un ruolo chiave per la sicurezza energetica europea e per accrescere la concorrenzialita' del mercato del gas europeo, con effetti decisivi per la riduzione dei costi energetici per l'Italia e l'Europa". E' quanto afferma il viceministro allo Sviluppo Economico Claudio De Vincenti, al suo ritorno da Baku dove - a nome del governo italiano - ha partecipato alla cerimonia per la posa della prima pietra del cosiddetto Corridoio Sud. (AGI) Rme/Gav (Segue)