(AGI) - Roma, 4 giu. - Il 18 giugno sciopero generale dei distributori di benzina e dal 14 al 17 giugno le macchinette del self service rimarranno spente. Lo annunciano Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio. La protesta, scrivono in una nota, e' stata decisa contro i prezzi che "le compagnie petrolifere, forti del vincolo di fornitura in esclusiva, continuano ad imporre unilateralmente ed arbitrariamente ai gestori", prezzi "con tutta evidenza fuori mercato e comunque molto piu' alti di quelli praticati da un ristretto numero di impianti -cosiddetti "no logo" o posti in prossimita' dei supermercati- che pure vengono riforniti dalle medesime compagnie petrolifere". (AGI) Rms/Pit