(AGI/REUTERS) - Londra, 25 set. - Il colosso russo Rosneft potrebbe rinunciare all'acquisto dell'unita' di trading petrolifero di Morgan Stanley perche' le sanzioni occidentali renderebbero praticamente impossibile finanziare le sue operazioni finanziarie giornaliere. Lo rivelano fonti vicine a Rosneft, secondo le quali l'acquisto, avviato nel dicembre scorso, da possibile sarebbe diventato "altamente improbabile", non tanto per l'entita' dell'esborso riguardante le attivita' fisiche del gruppo Usa, quanto per l'impossibilita' di finanziare le attivita' di finanziamento day-to-day. (AGI) Gaa