(AGI) - Roma, 18 set. - - Italia Nostra ha presentato alle commissioni riunite VIII e X della Camera, che sono in procinto di chiudere il documento conclusivo dell'indagine sulla Green Economy, un documento sottoscritto anche dai Presidenti di Altura, Amici della Terra, Lipu, Aiw Ass.ne Italiana per la Wilderness, Movimento Azzurro e Mountain Wilderness. Lo riferisce una nota. "Ci siamo accorti che, stranamente, nel testo finale del documento sulla Green Economy della Camera, che affronta l'argomento nel suo complesso e con alcuni spunti molto apprezzabili, non ci fosse nessun tipo di riferimento ad uno dei problemi piu' grandi che hanno riguardato il settore negli ultimi anni: i folli incentivi erogati a favore delle Rinnovabili Elettriche in particolare Eolico e Fotovoltaico industriale", commenta Marco Parini, presidente di Italia Nostra, "questo eccesso di spesa, tutto a carico delle bollette di Famiglie e Imprese, ha certamente impedito di investire risorse importanti in settori come agricoltura, ricerca applicata, efficienza energetica e trasporti". "Ci auguriamo che gli spunti di discussione che offriamo possano contribuire per il futuro ad evitare la grande speculazione e gli enormi sprechi di denaro, a carico delle bollette di famiglie e imprese, che i folli incentivi alle Fer elettriche hanno causato in questi anni al nostro Paese attraverso un'attenta e piu' stringente valutazione del costo/beneficio delle scelte di politica energetica", aggiunge Parini. (AGI) Rme/Fra