(AGI) - Milano, 28 mag. - Il "pacchetto-energia" destinato ad alleggerire la bolletta elettrica degli italiani confluira' in un maxidecreto che il governo sta preparando e che dovrebbe andare all'esame del consiglio dei ministri entro meta' giugno. In qusto pacchetto rientreranno soluzioni innovative destinate a ridurre il costo degli incentivi elargiti negli anni scorsi ai produttori di energie rinnovabili, senza causare loro il rischio di default finanziario che le associazioni imprenditoriali di categorie, insieme con l'Abi, lamentavano. A quanto apprende l'AGI, l'idea guida e' quella di offrire agli operatori la possibilita' di scegliere su un prelievo straordinario sugli utili o su una rimodulazione degli incentivi previsti su un orizzonte temporale piu' lungo di quello originariamente previsto. Non si esclude il possibile coinvolgimento della Cassa depositi e prestiti per affiancare le imprese e le banche nella rinegoziazione dei prestiti che hanno reso possibili tutti gli investimenti nel settore. (AGI) Mi6/Pit (Segue)