(AGI/REUTERS) - Singapore, 1 set. - Le quotazioni petrolifere si presentano stabili sui mercati asiatici. Le spinte al rialzo provenienti dagli scenari di crisi in Ucraina e Medio Oriente vengono compensati dal rallentamento dell'indice Pmi manifatturiero cinese, che fa intuire un raffreddamento della domanda del gigante asiatico. Il Brent di Londra avanza di 5 cent a 103,24 dollari al barile, il light crude Wti di New York cede 13 cent a 95,83 dollari al barile. (AGI) Rme/Gav