(AGI/REUTERS) - New York, 2 set. - Le tensioni geopolitiche non frenano la discesa del prezzo del petrolio che, a causa delle avvisaglie di un raffreddamento della domanda, chiude in forte calo sui circuiti di New York. Il light crude Wti cede 3,08 dollari a 92,88 dollari al barile. Sul ribasso pesa anche il rafforzamento del biglietto verde sul mercato dei cambi. (AGI) Rme