(AGI) ? Lagos, 21 ott. - La produzione di petrolio dell'Angola e' destinata a superare quella della Nigeria nell'area subsahariana entro il 2020. E' la previsione contenuta nell'ultimo rapporto dell'Aie Africa Energy Outlook secondo cui circa il 30% di tutte le scoperte nel settore oil& gas degli ultimi cinque anni sono state nel'Africa subsahariana. La Nigeria, spiega il rapporto, resta comunque uno dei centri di risorse energetiche piu' ricchi anche se il settore appare sempre piu' minato da un quadro regolatorio incerto nonche' dall'attivita' devastante dei ladri di greggio nel Delta del Niger, che sempre piu' ostacola gli investimenti produttivi. In Nigeria circa 150mila barili di greggio vengono rubati ogni giorno per un ammontare di oltre 5 miliardi di dollari l'anno, una somma sufficiente a finanziare l'accesso all'elettricita' per tutti i nigeriani entro il 2030. (AGI) Niy/Tig