(AGI) - Torino, 25 giu. - La rete di teleriscaldamento di Torino con 500 chilometri di doppie tubazioni e oltre 5.000 sottostazioni di scambio termico, rappresenta l'infrastruttura energetica di questo tipo piu' estesa d'Italia e consente di servire 560.000 torinesi, pari a circa il 56% del totale della popolazione. "Il maggiore controllo strategico di tali assets conseguente alla scissione, - si sottolinea in una nota - e' coerente con le significative prospettive di sviluppo che Iren intende realizzare in tale settore". Il Gruppo Iren ha distribuito, nel corso del 2013, calore per 3.083 GWht, raggiungendo 79 milioni di m3 teleriscaldati, in crescita del 3% rispetto al 2012. (AGI) Chc