(AGI/REUTERS) - Vienna, 10 giu. - Lo stato di emergenza in Iraq non avra' alcun impatto sull'export di petrolio. Lo ha detto il ministro del Petrolio iracheno Abdul Kareem Luaibi dopo che il primo ministro Nuri al-Maliki ha chiesto al Parlamento di dichiarare lo stato di emergenza a seguito della presa da parte dei qaedisti della citta' di Mosul. Luaibi, a Vienna per il meeting dell'Opec, ha spiegato che lo stato di emergenza non dovrebbe includere Basra, il porto da cui parte la maggior parte del petrolio proveniente dai giacimenti giant del sud del paese. (AGI) Gin