(AGI) - Houston, 18 lug. - Profitti in linea con le attese per General Electric nel secondo trimestre, in rialzo del 13% a 3,54 miliardi di dollari. I ricavi totali si sono attestati a 36,23 miliardi da 35,06 un anno prima, in aumento del 3,4%. La societa' ha annunciato il via al road show per la quotazione della sua banca Synchrony Financial. Ge punta a raccogliere 3,1 miliardi offrendo circa il 15% del capital, secondo la documentazione pubblicata sul sito. L'amministratore delegato del gruppo, Jeff Immelt intende ridurre la dipendenza dai profitti finanziari concentrandosi sul core business industriale, che spazia dai motori aerei alle turbine. Il mese scorso la francese Alstom ha accettato di vendere a Ge la sua principale divisione, il business delle turbine a gas e a vapore, per 17 miliardi di dollari: se l'operazione verra' finalizzata si trattera' della piu' grossa acquisizione mai realizzata dal colosso Usa. La societa' punta a dismettere anche le attivita' di "appliance", elettrodomestici e apparecchiature,perche'dai margini limitati. Nel secondo trimestre gli utili della divisione industriale sono saliti del 9%. "L'ambiente continua ad essere complessivamente positive", ha commentato Immelt. (AGI) Ril