(AGI/AFP) - Mosca, 11 set. - Gazprom ha chiuso il primo trimestre con un utile netto di 5,96 miliardi di dollari, in calo del 41% rispetto all'anno precedente. La flessione e' legata al deprezzamento del rublo e, spiega il colosso russo del gas, agli 1,9 miliardi di dollari di accantonamenti necessari a far fronte ai debiti di alcuni clienti, in particolare l'Ucraina. Le vendite complessive sono cresciute del 7% tendenziale per un valore di 41,6 miliardi di dollari; le consegne dirette verso l'Europa sono aumentate del 13% toccando i 12,9 miliardi di dollari. L'utile operativo e' infine sceso dell'8% a 12,6 miliardi di dollari, a fronte di un incremento delle spese operative pari al 15%. (AGI) Rme