(AGI) - Mosca, 3 lug. - La Ue auspica un accordo tra Mosca e Kiev sul gas "entro la fine dell'estate", anche grazie al lavoro di mediazione del commissario europeo per l'Energia, Gunther Oettinger. Lo ha dichiarato il capo della delegazione dell'Ue a Mosca, Vygaudas Usackas, durante la conferenza stampa in cui oggi a Mosca e' stato presentato il programma per il semestre di presidenza italiano. "Domani ci sara' una telefonata tra Oettinger e il ministro dell'Energia russo, Aleksandr Novak. - ha ricordato il diplomatico - Speriamo che questo ruolo dell'Ue possa aiutare la comprensione reciproca tra le parti e e che i negoziati si chiudano entro al fine dell'estate". Novak aveva gia' annunciato, a inizio settimana, la telefonata con il commissario europeo, col quale trattera' anche questioni legate all'approvvigionamento energetico all'Europa, tra cui il progetto di gasdotto South Stream. I due si sono incontrati piu' volte negli ultimi mesi, in occasione dei negoziati tra Mosca e Kiev relativi al debito di Naftogaz verso Gazprom per le forniture di gas e al prezzo del metano russo. I negoziati per ora sono in stallo e Mosca, il mese scorso, ha passato l'Ucraina al regime di pagamenti anticipati. (AGI) Ruy/Pit