(AGI/REUTERS) - Velke Kapusany (Slovacchia), 2 set. - Il reverse flow di gas dall'Europa all'Ucraina e' una soluzione nel medio termine. Lo ha detto il premier slovacco Robert Fico parlando nei pressi della stazione di pompaggio vicina al confine ucraino da dove da oggi sara' possibile spedire il metano verso Kiev. Un collegamento che potenzialmente potrebbe dare oltre il 20% dei consumi annuali. Lo scorso anno la Russia ha fornito la meta' del gas all'Ucraina ma dopo le tensioni geopolitiche e la disputa sul prezzo del gas, lo scorso 16 giugno Mosca ha interrotto le forniture. La pipeline slovacca puo' fornire oltre 10 miliardi di metri cubi di gas all'anno. Lo scorso anno l'Ucraina ha consumato circa 50 miliardi di metri cubi. (AGI) Gin