(AGI) - Roma, 20 mar. - "Il futuro di South Stream? Lo vedo piuttosto fosco". Cosi' l'ad di Eni, Paolo Scaroni, rispondendo alle domande dei deputati durante un'audizione alla Camera. A causa delle tensioni tra Russia e Ucraina infatti, ha spiegato, "ritengo che le autorita' europee possano mettere in discussione le autorizzazioni" per la realizzazione della pipeline. Il gasdotto, ha ricordato, "e' finalizzato a importare in Europa il gas russo evitando di passare dall'Ucraina". (AGI) Gin