(AGI) - Roma, 19 set. - "Renzi si adoperi affinche' la Ue non blocchi un'opera importante come il gasdotto Southstream. La risoluzione approvata ieri in Parlamento europeo, che chiede di annullare gli accordi per la costruzione del gasdotto, seppur non vincolante, e' un segnale chiaro che l'Europa ha inviato". A dirlo e' Vincenzo Piso, deputato del Nuovo Centrodestra e membro dell'Ufficio di presidenza del gruppo. Piso evidenzia che "dopo aver sbloccato un'opera strategica come il Tap, utile per l'Europa per la messa in sicurezza degli approvvigionamenti e che rendera' l'Italia un hub nel Mediterraneo, e' prioritario occuparsi del South Stream. Un eventuale blocco avrebbe conseguenze geopolitiche ed economiche negative per l'Europa e per l'Italia poiche' danneggerebbe investimenti importanti e deteriorerebbe i rapporti con la Russia. Del resto l'ad di Gazprom ha assicurato che rispetteranno gli obblighi contrattuali con l'Europa". (AGI) Gin (Segue)