(AGI/REUTERS) - Berlino, 26 set. - Il conflitto sulle forniture di gas tra l'Ucraina e la Russia, che aveva interrotto le forniture dirette verso Kiev a causa degli arretrati non pagati, sembra prossimo a giungere a una soluzione. Dopo l'incontro trilaterale di oggi a Berlino, il ministro dell'Energia russo, Alexander Novak, ha infatti aperto alla proposta di mediazione avanzata dal commissario Ue all'Energia, Guenther Oettinger. Il piano prevede che Gazprom, il colosso energetico russo, fornisca all'Ucraina almeno 5 miliardi di metri cubi di gas nei prossimi sei mesi a un prezzo di 385 dollari per mille metri cubi. (AGI) Rme/Fra (Segue)