(AGI) - Rimini, 26 ago. - Snam non e' particolarmente preoccupata per la crisi in Ucraina, comunque sta riempiendo gli stoccaggi per far fronte a eventuali mancanze di gas: l'obiettivo e' di stoccare 11 miliardi di metri cubi entro ottobre. E' quanto ha detto l'amministratore delegato di Snam, Carlo Malacarne, conversando con i giornalisti al Meeting di Comunione e Liberazione sulle conseguenze della crisi Ucraina sulle forniture di gas. "Non siamo particolarmente preoccupati che possa venir meno la sicurezza degli approvvigionamenti in Italia. Stiamo lavorando - ha spiegato il top manager in coordinamento con i Paesi confinanti per utilizzare al meglio le strutture esistenti e per poi utilizzare il sistema di stoccaggio che, ricordo, e' uno dei pi? grossi a livello europeo, per cui dobbiamo cercare di riempire completamente gli stoccaggi per 11 miliardi di metri cubi entro ottobre e risolvere eventuali mancanze di gas per periodi prolungati durante i due o tre mesi invernali". (AGI) Lda