(AGI/INTERFAX) - Mosca, 9 lug. - Il Cremlino ha avvertito che in autunno Kiev "rubera'" gas dal flusso di transito verso l'Europa: a parlare e' stato il capo dell'amministrazione presidenziale russa, Serghei Ivanov, secondo il quale proprio per questo e' necessario diversificare le rotte dell'approvvigionamento energetico dalla Federazione. "Per esperienza diretta sappiamo che quando arriveranno l'autunno e poi l'inverno, e il gas in Ucraina non bastera', inizieranno a rubare", ha dichiarato Ivanov durante un incontro con alcuni studenti di lingua russa all'Universita' di Pechino. Questo, ha aggiunto, significa che bisogna "diversificare" le rotte dell'approvvigionamento. Il riferimento e' al progetto di gasdotto South Stream che dovrebbe portare il gas russo alla parte occidentale del Vecchio Continente aggirando l'Ucraina, ma che sta scontrandosi con la legislazione europea e con diverse volonta' politiche a Bruxelles. (AGI) Ruy/Pdo