(AGI) - Vienna - Russia e Austria hanno siglato l'intesa per la costruzione del South Stream nonostante l'Ue abbia raffreddato il progetto a seguito delle tensioni tra Mosca e Kiev. L'accordo e' stato firmato dai ceo di Gazprom e del gruppo energetico austriaco Omv, alla presenza del presidente russo Vladimir Putin. South Stream costera' circa 40 miliardi di dollari e portera' il gas russo in Europa evitando di passare per l'Ucraina. "L'investimento rappresenta una garanzia per la sicurezza energetica europea", ha affermato il ceo di Omv, Gerhard Roiss. .