(AGI/REUTERS) - Bucarest, 12 set. - Dopo Polonia, Slovacchia e Germania, anche la Romania ha denunciato un calo delle forniture di gas provenienti dalla Russia. Il ministro dell'Energia rumeno, Razvan Nicolescu, ha parlato di una riduzione del flusso pari al 5% le cui case non sono state ancora determinate. "Dobbiamo chiarire se sia dipeso da un problema tecnico o se c'e' stata un'interruzione delle forniture", ha spiegato il ministro in un'intervista televisiva, "siamo in attesa di informazioni ufficiali". (AGI) Rme/Fra