(AGI) - Roma, 27 ott. - La scoperta a gas nel prospetto esplorativo indonesiano di Merakes annunciata oggi da Eni e' un ulteriore passo di consolidamento dei rapporti di business del Cane a sei Zampe in Asia. In Indonesia il gruppo e' presente dal 2001: l'attivita' e' concentrata nell' area offshore orientale e nell' onshore del Kalimantan orientale, nell' offshore dell' isola di Sumatra e nell' onshore/offshore di West Timor e West Papua. L'obiettivo Asia per Eni tiene conto del fatto che si tratta di economie in costante crescita, con un assoluto bisogno di gas: il Vietnam, ad esempio, un paese con una crescita del Pil annuo del 7%, dal 2025 si trovera' in deficit di gas per quasi 1,5 mld metri cubi l'anno. L'ad di Eni, Claudio Descalzi, ha parlato di ulteriore "strategia di crescita nel bacino del Pacifico, dove oltre alla presenza gia' consolidata in Indonesia, Australia e Cina, Eni ha recentemente firmato nuovi contratti esplorativi in Vietnam, Myanmar e nella stessa Cina". (AGI) Mgm (Segue)