(AGI) - Venezia, 20 ott. - Una partnership tra Eni e Autorita' Portuale di Venezia che conferma Porto Marghera quale area strategica per lo sviluppo di progetti ad ampia sostenibilita' nei prossimi 20 anni: e' stata proprio l'area industriale portuale veneziana ad essere al centro dell'incontro tra Salvatore Sardo, Chief Downstream and Industrial Operations Officer di Eni e Paolo Costa, presidente dell'Autorita' Portuale di Venezia. A Porto Marghera Eni ha completato la prima fase della riconversione della Raffineria di Venezia per la produzione di biocarburanti innovativi, migliori in termini di sostenibilita' ambientale (riduzione del particolato) ed efficienza motoristica, grazie alla tecnologia proprietaria Ecofining che consentira' anche la lavorazione di feedstock di seconda generazione, quali oli vegetali esausti e grassi animali. La seconda fase progettuale, ora in fase autorizzativa, prevede il completamento degli impianti nel primo semestre 2017. (AGI) Ve1/Pit (Segue)