(AGI) - Londra, 20 giu. - Il sottosegretario all'Energia del governo guidato da David Cameron, il conservatore Michael Fallon, ha rassicurato il parlamento britannico sul fracking, dicendo durante un intervento in aula che "non ci sono esempi dagli Stati Uniti della contaminazione delle falde acquifere da parte della fratturazione idraulica, perche' questa ha luogo in grande profondita', al di sotto di questi giacimenti d'acqua". Lo riporta il sito Internet della Bbc, spiegando che l'intervento di Fallon si e' avuto in risposta alla domanda del parlamentare laburista Tom Greatrex, che chiedeva conto al governo delle possibili contaminazioni da metano. L'esecutivo britannico nelle ultime settimane ha annunciato nuove leggi - illustrate nell'ultimo discorso della regina a Westminster - che consentiranno per esempio alle aziende energetiche di portare avanti le esplorazioni anche sotto le case dei britannici, senza dover chiedere autorizzazioni individuali ma solo con una semplice licenza generale per le operazioni. Il tutto anche dopo le conclusioni di un comitato della camera dei Lord, giunte lo scorso maggio, con le quali i parlamentari della camera alta del parlamento definivano il fracking, lo shale gas e lo shale oil come "priorita' nazionali". (AGI) Gby/Pit