(AGI) - Roma, 4 lug. - Nel mese di giugno 2014 la domanda di energia elettrica richiesta in Italia, pari a 25,9 miliardi di kWh, ha fatto registrare una flessione dello 0,8% rispetto a giugno dello scorso anno. E' quanto comunica Terna. La variazione della domanda di energia elettrica di giugno si e' ridotta del 1,3% se depurata dall'effetto della temperatura. Rispetto al corrispondente mese del 2013 - spiega Terna - a parita' di giorni lavorativi (20) si e' infatti avuta una temperatura media mensile superiore di circa un grado centigrado. (AGI) Rme/Pit (Segue)