(AGI) - Londra, 21 mag. - Sse, il secondo piu' grande fornitore di energia nel Regno Unito, ha registrato in un anno un utile prima delle tasse in crescita del 9,6%, a 1,5 miliardi di sterline (circa 1,8 miliardi di euro). L'azienda, dal precedente nome di Scottish & Southern Energy finisce tuttavia al centro delle polemiche, con il Labour all'opposizione che ora chiede "un abbassamento delle tariffe". A riportare la diatriba e' il Guardian, che ricorda anche l'aumento dei prezzi di oltre l'8% applicato dall'azienda lo scorso novembre. Particolarmente critico e' stato Jonathan Reynolds, ministro ombra laburista per l'Energia e il cambiamento climatico, che ha attribuito il successo economico alle tariffe troppo alte per gli utenti. (AGI) Gby/Mau (Segue)