(AGI) - Roma, 15 ott. - Negli ultimi cinque anni sono stati assegnati oltre tre milioni di bonus per ridurre la spesa per luce e gas a persone in difficolta' economica, famiglie numerose e malati gravi che necessitano di apparecchiature elettromedicali salvavita. Tuttavia, secondo una recente indagine dell'Autorita' per l'energia, solo il 30% dei potenziali beneficiari richiede i bonus e le percentuali piu' basse di richieste si riscontrano nelle aree dove e' maggiore il livello di indigenza e minore il grado di istruzione. Nasce da queste evidenze la campagna di comunicazione promossa dalla Presidenza del Consiglio-Dipartimento per l'Informazione e l'Editoria, dal Ministero dello Sviluppo economico e dall'Autorita' per l'energia per rafforzare l'informazione agli oltre 3 milioni di potenziali beneficiari. (AGI) Rme/PIt (Segue)