(AGI) - Londra, 4 set. - Timore per possibili blackout invernali, nel Regno Unito, dopo che Edf Energy ha confermato che quattro reattori nucleari chiusi per questioni di sicurezza potrebbero essere riavviati solo nel 2015. Ognuno dei quattro impianti produce l'1% dell'elettricita' britannica. Il possibile ammanco di energia ha intanto spinto National Grid, la rete nazionale, a cercare possibili soluzioni, con il tentativo di garantirsi ulteriori forniture. L'operativita' dei reattori di Heysham 1 e Hartlepool e' stata interrotta nel mese di agosto per alcune fessurazioni in alcuni componenti. La societa' sta al momento cercando di sviluppare nuove tecniche risolutive. Ma l'interruzione, sottolinea Sky News, avviene proprio in un periodo dell'anno in cui National Grid appronta solitamente il piano per evitare blackout invernali, dovuti all'elevato consumo di energia per la luce nelle case e per il riscaldamento. (AGI) Gby/Mau