(AGI/REUTERS) - Bruxelles, 21 mar. - La cancelliera tedesca Angela Merkel ritiene che l'importazione di shale gas dagli Usa potrebbe diventare un'opzione per i paesi europei, che potrebbero cosi' diversificare le proprie fonti energetiche, limitando la dipendenza dalla Russia. "Molte persone - dice la Merkel dopo la riunione dei leader Ue a Bruxelles - pensano che questa potrebbe essere un'opzione, nel caso in cui gli Stati Uniti decidessero di esportare lo shale gas". (AGI) Gaa