(AGI) - Londra, 18 lug. - C'e' anche l'Italia, al secondo posto, nella classifica dei paesi energeticamente piu' efficienti al mondo. La lista, stilata dall'American Council for an Energy-Efficient Economy e riportata dal Guardian, vede infatti il nostro paese fra i leader mondiali in tecnologie per il risparmio, soprattutto grazie alla sua efficienza nei mezzi di trasporto. E' tuttavia la Germania a guidare la classifica, soprattutto grazie alle sue regole moltro stringenti sulla costruzione di nuovi edifici e, a sorpresa, la Cina si piazza, insieme alla Francia, al terzo posto, confermandosi come il paese emergente piu' attento alle tematiche ambientali. L'associazione che ha redatto lo studio ha sede a Washington, negli Stati Uniti, e ha preso in esame le sedici maggiori economie mondiali. Il paese americano, tuttavia, si piazza solo tredicesimo posto, confermandosi come area del mondo "votata allo spreco", insieme all'Australia, decima, dove il governo ha recentemente abolito una "carbon tax" introdotta qualche anno fa. Il Regno Unito risulta essere il quarto in classifica, con un indice di risparmio assai lontano da quello del paese tedesco. In particolare, la Germania e' stata premiata per il suo tentativo, finora sulla buona strada, di ridurre del 20% il consumo di energia elettrica entro il 2020, avendo come base di partenza il 2008. (AGI) Gby/Pit