(AGI) - Roma, 30 set. - All'indomani dell'aumento delle tariffe di gas e luce comunicato ieri dall'Autorita' per l'Energia, le associazioni di imprese e consumatori esprimono preoccupazione per il rincaro. "Ancora una volta, a pagare il prezzo di questi aumenti annunciati dall'Autorita' competente saranno le piccole e medie imprese", recita una nota di Confesercenti, "fortemente preoccupata per il nuovo aggravio che appesantira' ancora i costi di gestione delle imprese, gia' fortemente in difficolta'". Paventando nuovi incrementi tariffari legati a un possibile aggravarsi delle tensioni con Mosca, l'associazione chiede al governo di "riflettere sulle contromisure di sostegno da varare, quantomeno per bilanciare il gap di costo tra grandi imprese e Pmi". (AGI) Rme/Pit (Segue)