(AGI/AFP) - Parigi, 24 apr. - Il presidente francese, Francois Hollande, e il primo ministro polacco, Donald Tusk, hanno proposto agli altri governi dell'Unione Europea la creazione di un coordinamento unitario di politica energetica. La proposta, avanzata dai due leader in una nota congiunta, ha lo scopo di affrontare il problema della forte dipendenza energetica di alcuni stati comunitari dalla Russia, questione che la recente crisi in Ucraina ha messo in maggiore luce. La 'comunita' energetica europea' avrebbe, nelle parole di Hollande, lo scopo di rendere l'Europa "piu' indipendente, piu' coerente e piu' cooperativa nella sua politica energetica". (AGI) Rme/Ila (Segue)