(AGI) - Roma, 20 mag. - Il mercato libero dell'elettricita' e del gas "non funziona e non conviene". Lo ha sottolineato il vice presidente di Federconsumatori, Mauro Zanini, aggiungendo che servirebbe "la comparabilita' delle offerte e delle tariffe ma le aziende fanno resistenza". "In 10 anni di mercato libero non stiamo facendo passi avanti, anzi", ha proseguito. Per rendere l'idea, ha spiegato, i reclami scritti arrivati allo sportello dei consumatori sono stati 335.000 nel 2011, 416.000 nel 2012 e circa 500.000 nel 2013. Anche sul fronte dei prezzi il mercato libero e' piu' caro di quello tutelato: il 12% in piu' per l'elettricita' e il 4% in piu' per il gas. (AGI) Gin