(AGI) - Roma, 29 set. ? Il consiglio di amministrazione di Energy Lab, societa' quotata sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana e attiva nelle energie rinnovabili, ha approvato la relazione semestrale, registrando un aumento dei ricavi del 24,7% a 3,895 milioni di euro (3,123 milioni nel 2013). L'Ebitda, pari a 971.632 euro nel primo semestre 2014 rispetto ai 741.653 nel primo semestre 2013, ha registrato una crescita del 31%. L'Ebit ha registrato una crescita del 6,7% attestandosi a 786.673 euro. L'utile d'esercizio e' stato pari a 416.188 euro, sostanzialmente in linea con lo stesso periodo dell'esercizio 2013 (+1,6%), mentre la posizione finanziaria netta e' passata a -1,331 milioni di euro rispetto al valore di -966.542 euro al 31 dicembre 2013. "Siamo soddisfatti dei risultati raggiunti in questa prima parte dell'esercizio - ha commentato Giovanni Dorbolo', fondatore e amministratore delegato di Energy Lab - che si sono confermati in linea con le nostre previsioni. Il primo semestre 2014 e' stato caratterizzato dalla quotazione sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana, un passo molto importante per la nostra societa', che ci ha consentito di raccogliere importanti risorse per la nostra crescita futura. Mi fa molto piacere poter confermare gli ambiziosi obiettivi che ci eravamo posti per la fine dell'esercizio 2014 e che vedranno i principali indicatori economici della societa' arrivare a valori sostanzialmente raddoppiati rispetto all'esercizio 2013. Questi risultati assumono ancora piu' valore in considerazione del difficile contesto economico in cui tutti ci troviamo ad operare". Il consiglio di amministrazione di Energy Lab ha inoltre confermato le previsioni che vedono l'esercizio 2014 chiudere con i principali indicatori in forte crescita, con ricavi attesi per circa 19 milioni di Euro, +102% rispetto a 9,3 milioni di Euro nel 2013, e l'EBITDA pari a circa 3,3 milioni di euro in aumento del 91% rispetto al valore del 2013 pari a 1,7 milioni di euro. (AGI) Red/Ccc