(AGI) - Ravenna, 27 mar. - Con 221 delegati presenti e 533 visitatori si sono chiusi a Ravenna i lavori della seconda edizione di REM (Renewable Energy Mediterranean Conference) la manifestazione dedicata all'energia da fonti rinnovabili che si alterna ogni biennio con OMC (Offshore Mediterranean Conference). Al centro delle sessioni di lavoro delle due giornate, le ricerche condotte dal mondo dell'oil & gas, dell'industria energivora, delle societa' di servizi e delle universita' nell'ambito delle rinnovabili, del risparmio e recupero energetico. Protagoniste della giornata odierna le smart city, ovvero, nuovi modelli di citta' dove tutto e' in Rete: dai processi informativi all'elettricita' passando per il gas e il riscaldamento e la gestione dei rifiuti. Non e' mancato, infine, il contributo del mondo della scuola. L'Istituto tecnico "Nullo Baldini" di Ravenna ha presentato il corso biennale post diploma dedicato proprio all'efficientamento energetico e alle fonti rinnovabili. (AGI) bo1/Pit