(AGI) - Roma, 19 giu. - Aumenta il numero delle imprese e delle famiglie morose che non riescono a pagare la bolletta di luce e gas. Lo segnala il presidente dell'Autorita' per l'energia elettrica e il gas, Guido Bortoni, nella sua relazione annuale sullo stato dei servizi e sull'attivita' svolta presentata oggi alla Camera. "Nel 2012, con un aggravamento nel 2013, le sofferenze correlate alla crisi si sono manifestate anche nel cosiddetto mercato di massa in maniera evidente - spiega Bortoni - sotto forma di morosita' di imprese e famiglie, pur al netto di comportamenti opportunistici comunque difficili da isolare". Per Bortoni occorre stringere selettivamente le maglie della regolazione "da un lato per tutelare le "facili" sospensioni del servizio da parte dei fornitori e, dall'altro, per confinare comportamenti opportunistici e le "facili" morosita', tenendo ben presente che la morosita' rappresenta anche per i fornitori una variabile di reale criticita' in un contesto gia' in crisi". (AGI) Rmz/Fra