(AGI) - Roma, 27 giu. - E' stato siglato oggi il contratto di finanziamento di 300 milioni di euro, fra Acquirente Unico e Societe' Generale, per l'avvio dell'attivita' dell'Organismo Centrale di Stoccaggio Italiano (Ocsit). "La risposta ricevuta dalle istituzioni finanziarie, sia in termini qualitativi che quantitativi - ha dichiarato Paolo Vigevano, presidente ed amministratore delegato di Acquirente Unico - e' la testimonianza della validita' del progetto Ocsit. Con sua la partenza, anche in Italia, come gia' da diversi anni avviene in tutta Europa, si potra' perseguire una migliore gestione economico-finanziaria delle scorte petrolifere di sicurezza italiane, con ricadute positive sugli operatori del settore e sul sistema Paese". (AGI) Gin (Segue)