(AGI) - Roma, 27 giu. - Alla gara per il finanziamento (consulenza legale dello studio Simmons & Simmons), hanno partecipato otto banche tra italiane e estere. Societe' Generale, aggiudicataria della gara, eroghera' un finanziamento di 300 milioni di euro a cinque anni ad un tasso d'interesse variabile equivalente a 30 punti sopra il BTP di uguale durata. Sono stati offerti complessivamente 1,3 miliardi di euro, valore quattro volte superiore rispetto a quanto richiesto. "L'ammontare delle proposte ricevute - continua Vigevano - e' un dato importante, in quanto testimonia l'elevato interesse che il debutto di Ocsit ha suscitato all'interno del panorama finanziario europeo". Contemporaneamente alla provvista finanziaria, OCSIT ha dato corso alle gare per l'acquisto dei prodotti petroliferi e il relativo stoccaggio. "L'organismo - conclude Vigevano - e' pertanto in condizioni di assolvere l'obbligo immediato di acquisto di scorte petrolifere per l'anno 2014/2015, il cui inizio e' previsto per il prossimo 1? luglio, secondo gli indirizzi delineati dal Ministero dello Sviluppo Economico". (AGI) Gin