(AGI) - Milano, 25 giu. - Il consiglio di amministrazione di 2i Rete Gas ha approvato un programma di emissioni obbligazionarie sino ad un ammontare di 3 miliardi di euro. La societa' ritiene infatti opportuno rimodulare la propria struttura finanziaria, in modo tale da renderla piu' adatta al nuovo periodo regolatorio e da poter raccogliere le sfide per la prossima stagione di gare. Tale operazione, spiega una nota, si inserisce nel contesto dello sviluppo dell'investimento in infrastrutture da parte del fondo F2i - Fondi italiani per le infrastrutture e di Ardian, che aveva visto nel dicembre 2013 l'acquisto da parte di tali soggetti della quota residuale del 14,8% di 2i Rete Gas, portando la complessiva quota di possesso dell'intero capitale da parte dei fondi al 99,95%. L'operazione consente, tra l'altro, un'ulteriore riduzione dei costi di finanziamento, l'allungamento della durata media del debito finanziario, nonche' di rivolgersi in modo sistematico ad un mercato dei capitali piu' ampio con soggetti Istituzionali. Dal 2009, 2i Rete Gas e' stata protagonista di un importante processo di crescita per aggregazioni societarie, a seguito delle quali detiene attualmente una quota di mercato del 17% circa, corrispondente a circa 6 mld di m3 di gas distribuito a favore di circa 4 mln di utenti in circa 2.000 comuni, attraverso una rete di circa 57.000 km. (AGI) Red/Ccc