(AGI) - Roma, 22 mag. - E' sbagliato tagliare gli investimenti per dare i dividendi, aggiunge Fink nella lettera. "Siamo preoccupati - evidenzia il ceo del fondo americano - perche' sulla scia della crisi finanziaria, molte aziende hanno evitato di investire nella loro crescita futura; troppe imprese hanno tagliato gli investimenti aumentando persino il loro indebitamento per incrementare i dividendi e l'acquisto di azioni proprie. Siamo invece convinti che la restituzione di liquidita' agli azionisti dovrebbe essere inserita nell'ambito di una strategia di capitale bilanciata". (AGI) Gin