(AGI) - Milano, 13 mag. ? Edison ha chiuso i primi tre mesi con risultati in crescita rispetto allo stesso periodo del 2013, nonostante i consumi italiani di energia elettrica e gas si siano ulteriormente contratti. I ricavi di vendita sono in aumento dell'6,4% a 3.537 milioni di euro, grazie all'apporto positivo della filiera energia elettrica (+27,8% a 2.245 milioni di euro) che ha fatto registrare un incremento dei volumi venduti. In calo il contributo della filiera idrocarburi (-19% a 1.495 milioni di euro) in conseguenza della diminuzione dei volumi venduti e della discesa dei prezzi medi di vendita. Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) e' balzato a 216 milioni di euro dal rosso di 6 milioni di euro registrato nel primo trimestre dello scorso anno. il Risultato Operativo (EBIT) si e' attestato a 220 milioni di euro (-144 milioni nel primo trimestre dello scorso anno) in conseguenza dell'aumento della marginalita' e per l'effetto positivo del fair value relativo all'attivita' di hedging delle commodity (+134 milioni di euro). Tale effetto e' destinato parzialmente a riassorbirsi nel corso dell'anno contestualmente all'acquisto della commodity. Il risultato prima delle imposte e' positivo per 190 milioni di euro e si confronta con il rosso di 146 milioni di euro dello stesso periodo del 2013. Edison chiude il primo trimestre del 2014 con un risultato netto di 101 milioni di euro (-142 milioni di euro nel primo trimestre 2013). L'indebitamento finanziario netto al 31 marzo 2014 registra un miglioramento a 2.229 milioni di euro dai 2.451 milioni rilevati alla fine del 2013. (AGI) Red/Ccc