(AGI) - Roma, 15 ott. - I consumi petroliferi italiani a settembre scorso sono ammontati a circa 5,1 milioni di tonnellate, registrando, stando ai dati provvisori, per la prima volta dall'estate 2011 un lieve aumento pari allo 0,2% (+9.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2013. Lo rileva l'Unione Petrolifera. I prodotti autotrazione, con un giorno di consegna in piu', hanno rilevato le seguenti dinamiche: la benzina nel complesso ha mostrato un incremento pari allo 0,9% (+6.000 tonnellate) rispetto a settembre 2013, mentre il gasolio autotrazione del 5,6% (+104.000 tonnellate). A parita' di giorni di consegna, avremmo avuto un calo pari al 3,7% per la benzina e un aumento dello 0,8% per il gasolio. La domanda totale di carburanti (benzina + gasolio) nel mese di settembre e' cosi' risultata pari a circa 2,7 milioni di tonnellate, di cui 0,7 milioni di tonnellate di benzina e 2 di gasolio autotrazione, con un progresso del 4,3% (+110.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2013. Nel mese considerato le immatricolazioni di autovetture nuove sono aumentate del 3,4%, con quelle diesel che hanno rappresentato il 52,9% del totale (era il 54,6% nel settembre 2013). Nei primi nove mesi 2014, i consumi sono stati invece pari a circa 43,5 milioni di tonnellate, con un calo del 3,5% (-1.582.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2013. (AGI) Fra (Segue)