(AGI) - Roma, 13 giu. - A parita' di giorni di consegna, avremmo avuto un aumento dell'1% per la benzina e del 2,2% per il gasolio. La domanda totale di carburanti (benzina + gasolio) nel mese di maggio e' cosi' risultata pari a circa 2,6 milioni di tonnellate, di cui 0,7 milioni di tonnellate di benzina e 1,9 di gasolio autotrazione, con un decremento del 2,7% (-72.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2013. Nel mese considerato le immatricolazioni di autovetture nuove sono diminuite del 3,6%, con quelle diesel che hanno rappresentato il 55% del totale (era il 53,2% nel maggio 2013). Nei primi cinque mesi del 2014, i consumi sono stati invece pari a circa 23,7 milioni di tonnellate, con un calo del 4% (-980.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2013. La benzina, nel periodo considerato, ha mostrato una flessione del 3,8% (-121.000 tonnellate), il gasolio dell'1,4% (- 123.000 tonnellate). Nei primi cinque mesi del 2014 la somma dei soli carburanti (benzina + gasolio), evidenzia un regresso del 2% (-244.000 tonnellate). Nello stesso periodo le nuove immatricolazioni di autovetture sono risultate in crescita del 3,3%, con quelle diesel a coprire il 56,1% del totale (era il 53,5 nei primi cinque mesi del 2013). Nei primi cinque mesi il gettito fiscale stimato (accise + IVA) dei carburanti (compreso gpl auto), tenuto conto del calo registrato dai consumi, e' stimato in diminuzione di circa 190 milioni di euro (di cui 180 di sole accise) rispetto allo stesso periodo del 2013 (-1,3%). (AGI) Gin