(AGI) - Roma, 29 lug. - La domanda di petrolio cinese e' cresciuta del 2,7% tendenziale a giugno, toccando i 10,25 milioni di barili al giorno. E' quanto risulta da un'analisi di Platts effettuata sui dati forniti dal governo di Pechino. Su base mensile, si registra un incremento dell'8,6%. Nel primo semestre la domanda e' cresciuta dello 0,6% rispetto all'analogo periodo del 2013, al ritmo piu' basso dal 2005, l'anno nel quale Platts ha cominciato i rilevamenti. (AGI) Rme/Fra